....... ..........

BESTSELLER


lunedì 15 luglio 2013

Dati macroeconomici - lunedì 15 Luglio


Calendario dei dati attesi per oggi

04:00  CNY   PIL cinese (Trimestrale)                 
04:00  CNY   Prodotto Interno Lordo Cina (Annuale)
04:00  CNY   Produzione Industriale Cina (Annuale)
04:00  CNY   Spese per costruzioni edili Cina (Annuale)
04:00  CNY   Vendite al dettaglio Cina (Annuale)         
08:00  INR   Indice prezzi ingrosso India (Annuale)

11:00  EUR   Indice dei prezzi delle abitazioni Germania (Mensile)          

14:30  USD   Indice Empire state aziende manifat.                 
14:30  USD   Vendite al dettaglio (Mensile)                  
14:30  USD   Vendite al dettaglio beni essenziali (Mensile)            

15:00  EUR   Asta BTF Francesi 12-Mesi                    
15:00  EUR   Asta BTF Francesi 3-Mesi                   
15:00  EUR   Asta BTF Francesi 6-Mesi                        

16:00  USD   Livello scorte magazzino aziende (Mensile)         

17:30  USD   Asta Buoni Tesoro 3-Mesi                      
17:30  USD   Asta Buoni Tesoro 6-Mesi                      


Dati macro Cina

In Cina, rallenta la crescita nel secondo trimestre a causa della debolezza della domanda estera, che ha pesato su produzione e investimenti: il tasso di crescita del Pil è stato del 7,5% contro il 7,7% del trimestre gennaio-marzo. 
Il dato è comunque in linea con le previsioni della vigilia. 
Per quel che riguarda gli altri numeri della mattinata, la produzione industriale ha mostrato un aumento dell'8,9% annuo in giugno, anche in questo caso segnando un rallentamento dal precedente +9,2% (le attese erano fissate ad un +9,1%). Migliore delle previsioni invece le vendite al dettaglio di giugno, con un +13,3% annuo in giugno dopo il 12,9% di maggio (le attese erano per un dato invariato). 

Borse europee positive in avvio 

Avvio in rialzo per le borse europee, che trovano giovamento nel dato sul Pil cinese nel secondo trimestre. Tra aprile e giugno, infatti, l'economia del colosso asiatico è cresciuta del 7,5%, in linea con le previsioni. 
A limitare i guadagni tuttavia potrebbero contribuire il downgrade della Francia ad AA+ da AAA deciso da Fitch venerdì sera, la bocciatura di S&P's delle banche italiane e la situazione politica in Portogallo. A Piazza Affari il FTSE/MIB sale dello 0,5%. 

Obbligazionario e aste 

Il future sul Bund ha aperto in rialzo di 2 tick a 143,66, mentre quello sul Btp ha aperto in progresso di 9 tick a 110,29, salvo poi ripiegare fino a ridosso dei 110. Lo spread Btp Bund viaggia stamane a 295 bp, mentre il decennale italiano rende al momento il 4,50%. Sul primario saranno attivi oggi Francia e Olanda. 

Macroeconomia 

Sul fronte macro, focus negli stati Uniti, con il NY Fed manifatturiero di luglio, atteso a 5,0 da 7,84 di giugno, le vendite al dettaglio di giugno, viste in salita dello 0,8% su mese dopo il +0,6% di maggio, e le scorte alle imprese di maggio. 

Commodities 

Sul fronte delle commodities, quotazioni petrolifere in tenuta sul mercato grazie ad un dato sul Pil cinese in linea con le attese. Un dato che allenta i timori di frenata violenta dell'economia del Paese, con relative ripercussioni sulla domanda energetica. In lieve rialzo oro e argento. 

Cambi: Eur/Usd a 1,3065 

Movimenti limitati questa mattina sul mercato valutario, complice anche la mancanza di sorprese sul fronte del Pil cinese. Il dollaro resta sostanzialmente fermo su euro a 1,3065 e yen a 99,25, anche se il trend di lungo periodo per il biglietto verde rimane rialzista. 08:36 - Asia: Tokyo chiusa per festività In Asia, stamane Tokyo è chiusa per festività, mentre l’Hang Seng viaggia poco variato. 

Wall Street positiva venerdì 
Altra chiusura record per Wall Street venerdì sull’effetto Bernanke, che ha ribadito che la Fed continuerà a fornire stimoli all’economia statunitense anche nel prossimo futuro. 
Il Dow Jones e l’SP500 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,02% e lo 0,31% portandosi entambi per la seconda seduta di fila ai nuovi massimi storici a ridosso dei 15.500 pts e in area 1.680 pts, mentre l’indice tecnologico Nasdaq100 ha esteso i progressi allo 0,64% spingendosi sui livelli del novembre 2000 a 3.080 pts. Entra nel vivo intanto la stagione delle trimestrali Usa: oggi sarà la volta di Citigroup, mentre domani diffonderanno i conti Goldman Sachs, Coca-Cola e Yahoo!.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.