....... ..........

BESTSELLER


martedì 17 dicembre 2013

INVESTIRE IN PERLE ? ALCUNE INFORMAZIONI

Ho visto una bellissima immagine su una rivista; una magnifica perla. Potrebbe essere una valida forma di investimento, alternativo all'oro ? L'oro ha raggiunto prezzi stratosferici, e le perle che quotazioni hanno, come si certifica e varia nel tempo la quotazione di una perla ?  Sono tutte domande a cui per ora non so rispondere, però la curiosità di saperne di più è tanta. 

Così ricerco le prime informazioni. Di seguito un breve riassunto di quello che ho trovato, ed il rimando ad una serie di articoli conoscitivi interessanti.

Il termine "perla" deriva da permula con cui si indicava la conchiglia che la conteneva. 
La genesi di questo magnifico gioiello è meno nobile di quanto si pensi poichè è il risultato dell'irritazione subita dall'ostrica (il mollusco contenuto nella conchiglia) e generata da parassiti o pezzi di conchigli che sono penetrati nella conchiglia.Il processo è molto lungo e può richiedere anni.

La perla, di forma sferica, è quindi composta da strati successivi di carbonato di calcio in forma cristallina, in combinazione con altri minerali, in altre parole la perla è grossomodo formata da strati concentrici di madreperla.  Alle perle può essere data una forma diversa, introducendo nelle conchiglie dei frammenti di plastica di forma desiderata. Dopo anni di attesa, il risultato sarà quello di una perla con la forma ingrandita, sul modello di quella introdotta.






Le perle dai colori più comuni sono quelle bianche, ma possono essere anche rosa, crema, viola scuro, grigie e nere. La tecnologia ha reso possibile ottenere perle dai colori insoliti come l'aranzione, l'azzurro, il verde, usate soprattutto per bigiotteria.

Le perle nere più famose sono la Akoya, quelle di fiume e le bellissime e costose perle di Tahiti.
Sono costose poichè l'ostrica che la produce è molto delicata, spesso ne muoiono tante, rendendole di fatto più rare e costose.
Le perle sono di acqua dolce se coltivate in fiumi o laghi o di acqua salata se provengono dagli oceani o dalle lagune. Le  perle d'acqua salata sono le Akoya, le perle Tahiti e le rarissime perle South Sea.

Il valore delle perle dipende dal colore, dalla forma e dal LUSTRO, cioè la luce che riesce a riflettere.




1 commento:

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.