....... ..........

BESTSELLER


lunedì 25 novembre 2013

CHARLES DOW, pioniere dell'analisi tecnica finanziaria

Charles Dow

Lo studio dell’analisi tecnica occidentale è molto recente. Possiamo, infatti, risalire solo agli inizi del ventesimo secolo, grazie alle prime osservazioni sui mercati azionari effettuate da CHARLES DOW (1851-1902).

Charles Henry Dow nacque il 5 novembre 1851 a Sterling, Connecticut, giornalista statunitense, divenne famoso nel mondo per le sue osservazione degli andamenti dei mercati finanziari interpretando e misurando i movimenti generali dei grafici azionari. 

Le sue osservazioni  sono tutt'ora alla base di diverse teorie dell'analisi tecnica finanziaria. Nel 1882 divenne co-fondatore della Società Dow Jones, creata insieme al suo amico e socio in affari, Edward Jones e a Charles Bergstresser. Il termine "Dow Jones", è tutt'ora utilizzato nelle piazze della borsa americana per indicare vari indici che rappresentano settori finanziari del mercato.
In particolare, una delle principali ideazioni di Dow è il famoso indice Dow Jones Industrial Average, frutto dei suoi studi e ricerche sui movimenti del mercato. 



Sviluppò anche una serie di postulati e principi per capire e analizzare il comportamento del mercato, tutt'ora noti come Teoria di Dow, ed alla base dell'analisi tecnica.

La sua teoria divenne la pietra miliare di questa scienza; egli sosteneva che il mercato manifesta simultaneamente tre diversi movimenti: quello primario, quello secondario e quello minore ovvero giornaliero. Il primo principio da lui enunciato è quello dell'azione/reazione.

Analisi grafica di un trend di borsa


Charles Henry Dow osservava che il mercato si muoveva ad onde ossia con tratti ascendenti e discendenti.  Definì le oscillazioni ascendenti come oscillazioni primarie mentre quelle discendenti le definì reazioni secondarie.  Quanto maggiore è l'oscillazione in una direzione, tanto maggiore sarà l'eventuale reazione nell'altra direzione. 

È importante notare che ciascuno movimento del mercato si svolge in un arco di tempo diverso e che archi di tempo diversi possono accogliere contemporaneamente trend opposti.

Ma Charles Dow è famoso soprattutto per il postulato secondo cui :

gli indici scontano tutto

I mercati costituiscono un aggregato di tutte le informazioni note e delle emozioni prevalenti. Tutto questo, resta ancora oggi, l'assunto di base dell'analisi tecnica 


Non meno importante Charles Dow fondò il Wall Street Journal, tutt'ora uno dei più importanti quotidiani finanziari, conosciuto in tutto il mondo.  

1 commento:

  1. Molto interessante, non sapevo proprio niente di lui, anche se il nome lo conoscevo. Volevo sapere se potresti fornire alucbe informazioni sulle opzioni binarie (non so neanche se c'entrano con il Dow Jones).

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.